Topo in aula obbliga la derattizzazione, di nuovo

EMPOLI- Dopo una settimana dalla chiusura della scuola dell’infanzia Rodari di via Meucci (poi riaperta) per un intervento di derattizzazione straordinario dovuto al ritrovamento di tracce di roditori, ecco che un topolino torna a scorrazzare per i corridoi delle scuole empolesi. Stavolta, a voler essere precisi, in quelli della scuola dell’infanzia di Ponzano.

A notare il topo è stata un’addetta al servizio mensa che subito l’ha comunicato a chi di dovere. L’amministrazione comunale, appena informata, ha allertato la ditta incaricata di svolgere il servizio di derattizzazione.Gli operatori sono intervenuti nel plesso scolastico e, dopo gli accertamenti del caso, sono riusciti a individuare e catturare il roditore che aveva seminato paura e preoccupazione poco prima.

Intanto i bambini hanno comunque mangiato, sistemati in via precauzionale in locali differenti, così da poter permettere a loro di consumare il pasto in tutta tranquillità. Un intervento extra visto che, in tutte le strutture scolastiche del territorio comunale, come spiegato dall’amministrazione di via Giuseppe Del Papa, sono attivi monitoraggio costante e dispositivi per la cattura di eventuali roditori che dovessero fare capolino. Più di quanti si possa immaginare, a quanto pare viste le due ‘emergenze’ in scena in tempi ravvicinati in due differenti scuole dell’infanzia cittadine. Alla Rodari, il 22 gennaio, a Ponzano ieri.

Proseguono in questi giorni gli interventi di derattizzazione anche per le strade della città. Il personale della ditta incaricata controlla il consumo delle esche negli appositi distributori che sono posizionati su tutto il territorio comunale e, se necessario, provvede a integrarlo.