SiAmo Torre del Lago si riunisce, ma si presentano solo in 50

0

TORRE DEL LAGO – SiAmo Torre del Lago, alla riunione in programma ieri sera alle 3 scimmie, locale sulla marina della frazione pucciniana, hanno partecipato circa 50 cittadini.

All’incontro era presente anche il comandante della stazione Carabinieri di Torre del Lago, e la sua presenza è stata molto apprezzata dal comitato appena nato. Molti i buoni propositi messi in campo. Ovviamente con il supporto delle forze dell’ordine, che – come raccomandato dallo stesso comandante, luogotenente Carlo Chiarotti – devono essere sempre informate.  Chiarotti ha anche fatto una lunga spiegazione in merito alla legittima difesa, spiegando i limiti in cui è concessa ex lege, e dissertando con i presenti in merito allo spaccio di droga e alla prostituzione, fenomeni, questi, che hanno riempito le pagine di cronaca dei giornali e per i quali i cittadini, soprattutto durante la passata estate, hanno lamentato il prolificarsi del fenomeno.

“I detti degli anziani son sempre veritieri si sa… e per torre del lago “Can che abbaia non morde “è azzeccatissimo”, commenta su Facebook Roberto Altemura: “Chiacchiere nei bar, sui social e poi se c’è da muoversi c’ ho da fare, ho un impegno e via dicendo. Se vogliamo tornare a essere un paese pulito bisogna essere in tanti, bisogna far vedere che ci siamo sennò si fa ridere e basta. SiAmo Torre del Lago farà altre riunioni, intanto si sono mossi i primi passi perché noi non molliamo. Continuate a scrivere sui social o a far chiacchiere nei bar… e poi lamentatevi se le cose non cambiano”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: