Torre del Lago terra di nessuno: gomme bucate, vetri in frantumi e veicoli in fiamme

0

TORRE DEL LAGO – Brutto risveglio per molti abitanti del viale Marconi a Torre del Lago: auto con gomme bucate, alcune con i vetri mandati in frantumi per rubare all’interno, un motorino e una vettura in fiamme, andati a fuoco per mano di ignoti. Terra di nessuno, la frazione pucciniana, questo il grido d’allarme di molti residenti che chiedono sicurezza a gran voce. L’esasperazione è alle stelle, e in molti danno la colpa alla presenza di soggetti stranieri. Le telecamere private delle abitazioni della zona potrebbero aver immortalato i responsabili di questa “bravata”.  I vandali, che hanno colpito una decina di mezzi, anche graffiando sportelli e cofani sulla carrozzeria, hanno fatto irruzione anche allo stadio Ferracci, devastando il poco rimasto intatto da altri raid e firmando il loro gesto con una sigla appartenente a note band americane.

“Alla luce dell’ennesimo episodio delinquenziale in pieno centro avvenuto stanotte è imprescindibile che l’Amministrazione Comunale si impegni concretamente in merito alla questione sicurezza a Torre del Lago Puccini, andando oltre i proclami e le piccole iniziative personali fini a sé stesse”, a chiederlo sono Fratelli d’Italia e Forza Italia: ” Siamo a conoscenza dell’intenzione dell’Assessore Manzo di riattivare le telecamere pubbliche presenti nella frazione, ma è necessario che le tempistiche vengano ulteriormente accelerate e che si valutino ulteriori iniziative mirate a riportare un minimo di serenità ad una comunità al limite dell’esasperazione tra furti, prostituzione e spaccio. Come forze di centrodestra siamo disponibili a collaborare con l’Assessore affinché Torre del Lago Puccini ne tragga beneficio”.

“I cittadini di Torre del Lago- afferma Elisa Montemagni, Consigliere regionale della Lega Nord-sono giustamente allarmati ed esacerbati dai continui atti delinquenziali che coinvolgono la località versiliese.” “E’ inaccettabile-prosegue il Consigliere-che si accetti supinamente tutto questo, poiché se i criminali non vengono adeguatamente contrastati questa spirale di violenza non avrà mai fine.” “E’, dunque, necessario-precisa l’esponente leghista-che le Istituzioni non si girino dall’altra parte, ma mettano in atto tutti i più idonei strumenti di contrasto al crimine.” “Il mix che potrebbe risultare utile per frenare risse, furti, spaccio di droga ed altre nefandezze-sottolinea la rappresentante del Carroccio-potrebbe essere rappresentato da un capillare monitoraggio della zona tramite videosorveglianza ed un indispensabile potenziamento delle Forze dell’Ordine che devono essere messe in grado di presidiare il territorio con continuità, oltre a puntare alla valorizzazione e promozione dal punto di vista turistico e culturale, che risulterebbe essere ulteriore deterrente(nonché beneficio per i cittadini e Viareggio tutta)facendo diventare Torre del lago un luogo pienamente vivibile.” “Insomma-conclude Elisa Montemagni- i residenti torrelaghesi e la sottoscritta sono stufi di dover leggere esclusivamente cronache giornalistiche che assomigliano sempre più ad intollerabili “bollettini di guerra” e viceversa auspichiamo che, prima possibile, si possano commentare sulla stampa anche azioni positive che siano foriere per il rilancio della predetta zona, la quale gode di grandi quanto inespresse potenzialità, a causa di amministrazioni scellerate, susseguitesi negli anni, e che in Torre del Lago hanno, colpevolmente, creduto troppo poco.”

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: