Toscana, Stella (FI): “Grave truffa con i ventilatori polmonari, la Regione venga in aula a riferire”

“Duecento ventilatori polmonari acquistati dalla Regione Toscana in piena emergenza Coronavirus, pagati 7 milioni di euro in anticipo a una ditta di Milano e mai consegnati. Giustamente la Procura di Firenze ha aperto un’inchiesta per far luce sull’accaduto, indagando due funzionari Estar e un imprenditore. Chiediamo al governatore Rossi di venire in aula a riferire sulla vicenda, spiegando il motivo dell’agire della Regione Toscana”. Lo chiede il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia).
“Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti – sottolinea Stella – la Regione Toscana, tramite la centrale per gli acquisti Estar, nel marzo scorso si procurava in affidamento diretto 200 ventilatori polmonari. Apparecchi preziosissimi in piena pandemia, pagati 7 milioni di euro con procedura d’urgenza, ma mai consegnati dalla ditta milanese. I reati ipotizzati al momento sono quelli di inadempimento in pubbliche forniture e falso ideologico. La Regione riferisca in aula e ci dica chiaramente cosa è accaduto, senza infingimenti”.

marco stella