TPL, Galletti (M5S): “Poca informazione e biglietti introvabili”

0

l Partito Democratico vota contro la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale in merito alle problematiche per gli utenti e le rivendite di titoli di viaggio emerse nel passaggio al nuovo gestore del servizio di trasporto pubblico locale regionale.

“Come avevamo previsto – scrive Irene Galletti, Capogruppo M5S in Consiglio regionale – il passaggio al nuovo gestore del servizio di trasporto pubblico regionale è stato tutt’altro che indolore, e a pagare gli effetti di questa disorganizzazione generale sono i cittadini e gli esercenti che erogano il servizio di rivendita di biglietti in tutto il territorio regionale.”

“Mentre i primi faticano a reperire titoli di viaggio validi – chiarisce la Capogruppo M5S – e vengono scaricati dagli autobus se trovati con biglietti del precedente gestore, edicole e tabacchi vivono nell’incertezza di non sapere come sarà garantito il loro ruolo di rivenditori nel prossimo futuro. Le difficoltà nel comunicare informazioni chiare agli interessati e l’incapacità di governare quello che nei fatti è un problema che poteva ampiamente essere previsto e scongiurato con una corretta pianificazione, sottolinea una colpevole sottovalutazione delle criticità. Una responsabilità che ricade quasi interamente sulla Giunta regionale.”

“Naturalmente – attacca Galletti – nessuna autocritica da parte della maggioranza, secondo la quale ci sarebbe addirittura il tempo per rispedire la nostra mozione in Commissione per eventuali approfondimenti. E tutto questo mentre le cronache locali e regionali sono affollate da articoli che denunciano il caos generato dai vari disservizi che colpiscono gli utenti del trasporto pubblico locale regionale.”

E conclude “La credibilità delle istituzioni passa anche dal coraggio e dalla capacità di ammettere gli errori compiuti e superarli. Questo la politica può farlo anche in Consiglio regionale, attraverso una reciproca e leale collaborazione, nel rispetto dei ruoli di maggioranza e opposizione. Ma se ogni atto presentato deve sempre sottintendere una presunta infallibilità di chi governa è chiaro che certe distanze non potranno mai essere scorciate. E a rimetterci sono i cittadini toscani.”

Così Irene Galletti, Presidente del Gruppo Movimento 5 stelle in Regione Toscana.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: