Trasporta abusivamente 33mila litri di gasolio, fermato in A1 da Polstrada e GdF

0

FIRENZE – Una pattuglia della  Sottosezione Autostradale di Firenze all’altezza dello svincolo di Firenze-Nord dell’A/1 ha controllato, lo scorso 15 gennaio, un’autocisterna condotta da un cittadino italiano di 61 anni residente nella provincia di Brescia, con numerosi precedenti per reati finanziari.

Dalle verifiche emergevano immediatamente dubbi circa la reale natura del liquido trasportato nella cisterna, indicato nella documentazione di bordo come additivo chimico. Infatti, da un più approfondito controllo svolto insieme ai finanzieri del Nucleo Polizia Tributaria di Firenze, il prodotto era in realtà gasolio, per un totale di 33.000 litri.

L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per i reati di cui agli artt. 40 e 49 D. lgs. 504/95 in tema di accise, mentre l’autocisterna ed il liquido trasportato sono stati sequestrati.

L’operazione, oltre a consentire alla Guardia di Finanza il recupero delle accise evase per oltre 20000 euro, ha permesso alla Polizia Stradale di sventare una situazione di grave pericolo per la circolazione stradale poiché,tra l’altro, l’autocisterna viaggiava con un  sovraccarico di circa 50 quintali rispetto ai limiti consentiti.

L’attività si inserisce nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di vigilanza su tutta la rete stradale, in particolare sulle vie di grande comunicazione, disposta dal Servizio Polizia Stradale del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, al fine di prevenire e reprimere condotte antigiuridiche.

No comments