Trasporti, Stella (FI): “Gara Tpl Toscana, Regione aspetti sentenza Tar e sentenze definitive”

FIRENZE – “Prima di ogni passaggio di mezzi e immobili dalle aziende toscane che attualmente gestiscono il servizio di trasporto pubblico locale, ad Autolinee Toscane, è necessario attendere l’udienza del Tar il 26 febbraio e poi le sentenze definitive”. Lo sostiene il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia). “La proposta di Mobit e One – prosegue Stella – è condivisibile: in sostanza, il subentro del nuovo gestore dovrà avvenire non cedendo separatamente immobili, autobus, impianti di fermata, attrezzature e trasferendo il personale, ma acquisendo aziende o rami di azienda dei gestori uscenti o attuando con questi ultimi operazioni societarie, per non disperdere il patrimonio di esperienze e competenze”.

“Bisogna aspettare la sentenza del Tar del 26 febbraio – è l’invito del vicepresidente dell’Assemblea toscana – quando il Tribunale si esprimerà sulla seconda aggiudicazione della gara del 3 maggio 2019. Senza contare che comunque i soggetti in lizza ricorreranno al Consiglio di Stato, per cui la partita arriverà a fine anno. La proposta di Mobit e One è ragionevole. Quel che abbiamo a cuore, infatti, è garantire la qualità del trasporto pubblico locale in continuità e tutelare il personale. Per questo auspichiamo che le parti trovino un accordo, nell’interesse superiore dei toscani”.

stella