Treni, viaggiatori pendolari lasciati a piedi

MASSAROSA – L’assessore alla mobilità extraurbana Stefano Natali sta predisponendo una nota da inviare a Trenitalia, a Rete ferroviaria Italiana e all’assessore Regionale, per conoscere e stigmatizzare il grave episodio accaduto venerdì mattina nella stazione di Bozzano.
“Il treno regionale delle 6,35 – spiega l’assessore Natali- che avrebbe dovuto fermarsi per far salire i viaggiatori in attesa, non si è fermato, provocando un grave disagio agli utenti, per la maggior parte lavoratori o studenti.
Poiché molti di loro hanno sottolineato che non è la prima volta che succede questo inconveniente, contatterò tutti gli enti e le istituzioni, perché si attivino in modo che fatti del genere non accadano più. Ricordo che Trenitalia e la Regione, già in passato avevano tentato di depotenziare questa linea ma, grazie all’intervento tempestivo delle amministrazioni, dei cittadini e dei comitati, il pericolo è stato scongiurato. Come Amministrazione- conclude- non abbiamo accettato né accetteremo che i viaggiatori, lavoratori pendolari e studenti, subiscano ulteriori disagi”.

Lascia un commento