‘Il treno delle 8,28’ di Valentina Paoletti Lombardi verrà presentato domani a Roma

0

ROMA – (di Stefania Bernacchia) Verrà presentato domani, mercoledì 6 dicembre, presso la Libreria Coreander di Roma il romanzo breve dell’attrice, autrice e acting coach livornese Valentina Paoletti Lombardi. A partire dalle ore 18:30 l’autrice presenterà ‘Il Treno delle 8,28’ il suo primo romanzo, pubblicato da Edizioni Creativa. Cosa succederebbe se la vita condotta fino a ora si scoprisse non essere come si crede ? Se tutta la realta’ non fosse come appare? Quel treno delle 8.28 Letizia non riesce mai a prenderlo, perche’? Sei pronto a salirci? O riuscirai a perderlo come succede alla protagonista? Queste le domande che ci pone l’autrice, per introdurci nel suo mondo tra il visionario e il sociale in cui la protagonista, una giovane ventenne, si trova alle prese con un treno che passa, ma che non riesce mai a prendere. E da qui comincia un viaggio, un invito alla riflessione sulla autenticità delle nostre esistenze. Intereverranno all’incontro: Laura Aprati (Giornalista, autrice TV) e Massimo Sgroi (autore, critico d’arte contemporanea e curatore mostre e del museo di arte contemporanea di Caserta). Introdurrà l’incontro Andrea Valeri.
Valentina Paoletti Lombardi nasce a Livorno. Dopo il diploma di liceo scientifico si iscrive all’università di Pisa, Facoltà di Scienze Politiche. Consegue la laurea con una tesi in Sociologia della Comunicazione sul cinema dal titolo : ‘’Usi e approcci sociali delle nuove tecnologie nel cinema fantascientifico.’’ In questo lavoro, dopo aver analizzato le origini della fantascienza nella letteratura, nella emerografia e nel cinema, descrive i concetti di cyber cultura e di cyberspazio. Poi affronta un breve excursus storico dei film del genere soffermandosi, in particolare, su Blade Runner che viene confrontato con Fahrenheit 451, assieme anche a un parallelismo tra i due libri dai quali sono tratti , ossia rispettivamente :‘’Ma gli androidi sognano pecore elettriche?’’ di P.K. Dick e l’omonimo ‘’Fahrenheit 451’’di R. Bradbury. Amante della poesia e dell’arte, sostiene il progetto ‘’Il paese dell’Autremond’’ incentrato sul valore della poesia e della persona umana. Attrice (commedie e spettacoli drammatici nei teatri romani e italiani. Fiction movie recenti : ‘’Romanzo famigliare’’ di F. Archibugi, ”Gran finale” , ”Caruso” , ”Don Matteo 6 ”, ”Amiche mie”, ”Tutti pazzi per amore 3 ”). Poetessa, dal 2006 vive tra Roma e Livorno.
 

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: