Trova un coltello da sub in acqua e si ferisce alla gamba: soccorso in mare

0

LIVORNO – Ha maneggiato imprudentemente un coltello da sub ritrovato in acqua, un livornese di 53 anni feritosi alla gamba sulla scogliera di Calafuria. La richiesta di soccorso è pervenuta intorno alle 10:30 alla sala operativa della capitaneria di porto di Livorno da parte della misericordia di Antignano chiamata ad intervenire per le cure mediche immediate. Sul posto è stata inviata una motovedetta della guardia costiera e dirottato un mezzo della SVS già in mare nella vicina zona di Ardenza. I mezzi sono arrivati intorno alle 11.00 ed è stato necessario l’intervento di un soccorritore della capitaneria di porto che si è tuffato in mare raggiungendo la riva. Il ferito è stato così prelevato e trasportato dal militare abilitato al salvamento fino al mezzo nautico della SVS che lo ha tratto a bordo. Le operazioni si sono svolte più agevolmente rispetto ad altri episodi analoghi successi negli ultimi giorni, grazie al mare calmo e vento debole e alla collaborazione dello stesso infortunato, perfettamente cosciente, ma non in grado di camminare per risalire la scogliera, per la profonda ferita riportata. Al molo di Antignano, dove i mezzi sono giunti velocemente, è stata predisposta un’ambulanza della Misericordia che ha successivamente condotto il ferito all’ospedale di Livorno per le cure del caso. Le condizioni, tuttavia, non sembrano destare preoccupazione. La gestione dell’emergenza, coordinata dalla guardia costiera, ha fornito ulteriori segnali positivi sulle capacità di cooperare tra i diversi soggetti competenti al soccorso sanitario a terra ed al soccorso in mare, già testate in una complessa esercitazione di circa una settimana fa. Si ricorda l’importanza del numero blu gratuito 1530, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24, per richiedere in caso di emergenza assistenza immediata alla capitaneria di porto più vicina.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: