Trova un portafoglio con 600 euro e lo ruba, denunciata una donna di Lucca

LUCCA – Ruba il portafoglio dimenticato da una cliente sul bancone di un negozio e si appropria di 600 euro. Ma viene scoperta, e denunciata per furto, grazie alle telecamere di sorveglianza e alla carta fedeltà con cui ha effettuato la spesa.
Tutto nasce dalla denuncia di una signora che ha consegnato in questura un portafoglio ritrovato a terra, con all’interno vari documenti intestati ad una donna.

I poliziotti sono riusciti in pochi minuti a rintracciare la proprietaria del portafoglio, che ha riferito come all’interno del portafoglio vi erano 600 euro, e che lo aveva dimenticato sul bancone di un noto negozio di giocattoli dopo aver pagato ma, contattato il responsabile del predetto negozio, questi aveva detto di non aver trovato alcun portafoglio.
Alla luce di quanto riferito dalla signora, una volante di polizia si è recata al negozio, dove gli operatori hanno visionato le immagini riprese dalla telecamera sulla casse.

Dalla visione delle immagini si è potuto accertare che la signora, dopo aver pagato, ha lasciato sul bancone della cassa il suo portafoglio, e la cliente successiva che era in coda alla cassa, appena accortasi del portafogli, lo ha coperto alla vista della cassiera mettendo la sua borsa davanti, quindi, con mossa repentina se ne è appropriata infilandolo nella propria borsa e, dopo aver pagato, è andata via.

I Poliziotti, quindi, hanno chiesto al responsabile del negozio di verificare lo scontrino dell’orario indicato dalle telecamere, che in effetti risultava collegato ad una carta fedeltà del negozio. Per cui l’operatore ha acquisito il nome della donna, ma non erano disponibili ulteriori dati. Attraverso varie ricerche nelle banche dati della polizia, gli operatori sono riusciti ad acquisire il numero telefonico della donna e l’hanno contattata telefonicamente. Questa, vistasi scoperta, ammetteva di aver commesso una debolezza, e poco più tardi si è presentata in questura per restituire il denaro rubato, che è stato successivamente restituito alla legittima proprietaria.