Ultime News

Trovato in giro senza motivo aggredisce gli agenti, deunciato due volte lo stesso giorno

AREZZO – Per due volte nello stesso giorno è stato sorpreso dai carabinieri in giro senza un motivo e senza autocertificazione a Cavriglia (Arezzo) e ha poi dato in escandescenze insultando i militari che lo hanno controllato. Per questo un 23enne italobrasiliano, già conosciuto alle forze dell’ordine, ieri è stato doppiamente denunciato per inosservanza delle disposizioni del Governo per l’emergenza Coronavirus e per oltraggio a pubblico ufficiale.
Prima i carabinieri lo hanno trovato seduto su un muretto e lo hanno controllato. Qualche ora più tardi è stato lo stesso 23enne ad avvicinarsi a dei militari impegnati in un posto di controllo stradale chiedendo una sigaretta. In entrambi i casi l’uomo non aveva autocertificazione e ha iniziato a insultare i carabinieri sostenendo di non aver bisogno di alcuna giustificazione e di non dover ricevere alcuna imposizione dai parte dei militari.