Truffe, furti e rapine, anziani a lezione nella parrocchia di Torre del Lago: il “prof” è il comandante dei Carabinieri

0

TORRE DEL LAGO – ( di Letizia Tassinari ) –  Truffe, scippi, furti e rapine. I Carabinieri di Torre del Lago mettono in guardia gli anziani. E’ stato il comandante della Stazione della frazione pucciniana, luogotente Carlo Chiarotti, a fare, questo pomeriggio, nella sala parrocchiale della chiesa di San Giuseppe, una sorta di lezione ai residenti assieme al maresciallo Ivano Pastore. Una cinquantina i presenti, tra donne e uomini, tutti di una certa età, la fascia debole, spesso vittime predilette dei malitenzionati, a cui il maresciallo dell’Arma ha dato consigli utili per imparare a difendersi.

“Mai fare entrare in casa sconosciuti, che spesso suonano alla porta per proporre contratti nuovi di luce, gas e acqua. E mai far vedere loro le bollette: dai dati, codice fiscale in primis, i truffatori sono abili a stilare contratti falsi. Nel dubbio, chiamare sempre le forze dell’ordine, i cui numeri, 112 e 113, sono grautiti”, ha esordito Chiarotti. Una telefonata, in questo caso,  non salva  la vita ma salva dalla truffa.  A chi sta ai piani terra, o ai primi piani, il consiglio dei Carabinieri è poi stato quello della difesa passiva: sbarre alle finestre, e sistemi di allarme. Quanto ai furti, evitare di nascondere soldi e gioielli nei posti noti, che i ladri, sapienti, conoscono a menadito se fanno irruzione in una casa. Quando si va fuori, alla posta a ritirare la pensione oppure a fare la spesa, la borsa va tenuta sempre stretta, e preferibilmente al braccio opposto alla strada: questo per evitare scippi, che possono anche causare danni da caduta in terra.

Un bel pomeriggio, insomma, utile e anche gioioso: don Leonardo, parroco di San Giuseppe, promotore di questa bella iniziativa, ha infatti predisposto alla fine dell’incontro una bella merenda con torte e castagne.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: