Turismo sicuro, polizia italiana e spagnola insieme: pattugliamento congiunto durante l’estate

0

FIRENZE  A partire dal 1 luglio, agenti del Cuerpo Nacional de Policía spagnolo e della Polizia di Stato italiana uniti in pattugliamenti congiunti a Madrid, Málaga, Ibiza e Formentera, nonché a Firenze, Roma, Venezia e costiera amalfitana

La finalità è quella di essere presenti in quei luoghi caratterizzati da una maggior presenza di turisti per offrire loro un’assistenza integrale nella sfera della sicurezza cittadina con agenti di polizia che parlano la loro lingua madre e conoscono i procedimenti legali propri di entrambi i paesi

Sei membri della Polizia di Stato italiana svolgeranno il servizio di pattugliamento nel periodo estivo insieme ad agenti spagnoli in zone di grande affluenza turistica di Madrid, Málaga, Ibiza e Formentera, mentre sei altri agenti del Cuerpo Nacional de Policía spagnolo e tre della Guardia Civil si recheranno in Italia, dove con lo stesso obiettivo pattuglieranno le città di Firenze, Roma, Venezia e la costa amalfitana.

Come continuazione delle attività iniziate nell’estate 2014 nell’ambito del progetto “Comisarías Conjuntas”, e in considerazione dei buoni risultati operativi e dell’innalzamento del livello di percezione di sicurezza che questa collaborazione di polizia ha ottenuto, a partire dal 1 luglio agenti del Cuerpo Nacional de Policía spagnolo e della Polizia di Stato italiana svolgeranno servizio sul territorio in maniera congiunta per rafforzare l’assistenza ai turisti nelle città sopra indicate.

Gli agenti presteranno servizio con la propria divisa d’ordinanza con la principale finalità di snellire lo scambio di informazioni tra i corpi di polizia e di facilitare i contatti tra i turisti e le forze dell’ordine locali, nonché con le autorità diplomatiche e consolari dei due paesi.

Gli agenti della Polizia di Stato italiana saranno presenti in punti di speciale rilevanza turistica nelle città di Madrid (dal 1 al 15 luglio), Malaga (dal 1 al 15 agosto) e Ibiza (dal 16 al 31 agosto). Le loro funzioni spazieranno dai pattugliamenti a piedi o con veicolo all’assistenza alle vittime di reato, alla prevenzione della criminalità e all’assistenza nella formalizzazione di denunce.

Negli stessi periodi in cui la Polizia di Stato farà servizio in Spagna, agenti del Cuerpo Nacional de Policía, due per quindicina nelle città di Firenze (dal 1 al 15 agosto) e Roma (dal 1 al 15 luglio e dal 16 al 31 agosto) e della Guardia Civil, per due mesi (dal 1 luglio al 31 agosto) nelle città di Venezia, Sorrento e Amalfi, svolgeranno le stesse funzioni.

La finalità è quella di essere presenti in quei luoghi caratterizzati da una maggior presenza di turisti per offrire loro un’assistenza integrale nella sfera della sicurezza cittadina con agenti di polizia che parlano la loro lingua materna e conoscono i procedimenti legali propri di entrambi i paesi.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: