Turismo: studenti pellegrini sul cammino della via Francigena

PIETRASANTA – Sono scesi di buon ora alla stazione di Pietrasanta per intraprendere il loro cammino sulla via Francigena. Un gruppo di studenti dell’Istituto Nautico “San Giorgio” di Genova e Camogli ha scelto la nostra città come prima e unica tappa in Versilia del pellegrinaggio sull’antica arteria medievale. Un cammino di dieci giorni che porterà i ragazzi, dopo la sosta nella Piccola Atene, direttamente a Val Promaro. I giovani pellegrini, accompagnati dai professori Beatrice Lazzeri e Dino De Santi, hanno trovato ad attenderli sui binari l’assessore Lora Santini, referente dell’amministrazione comunale per la via Francigena insieme al consigliere Daniele Taccola.

Pronto ad accogliere la comitiva, per condurla alla scoperta del centro storico e delle nostre fonderie, c’era il capo-scout Paolo Dal Bo con immancabile bicicletta al seguito. Il gruppo, prima di incamminarsi, ha ricevuto le tessere con le credenziali del pellegrino che, a colpi di timbri, attesteranno i chilometri percorsi alla fine del viaggio. Un’avventura senza troppi confort per gli studenti, pronti a dormire in ostelli e cenare all’aperto: “Niente alberghi, ristoranti o tavole calde – ha spiegato la professoressa Beatrice Lazzeri – vogliamo far riscoprire ai ragazzi il bello della natura e il senso della condivisione. Abbiamo scelto di partire da Pietrasanta perché questa è una terra ricca di arte e di storia, un luogo perfetto per intraprendere un percorso di crescita culturale e spirituale. Non ci aspettavamo questa accoglienza – ha concluso l’insegnante – Ringraziamo l’amministrazione per il supporto logistico e iniziamo il cammino ancora più motivati”.

Entusiasmo anche da parte dell’assessore Lora Santini: “I pellegrini a Pietrasanta sono i benvenuti. Anche stamani abbiamo voluto dare un segnale di ospitalità, fondamentale per incoraggiare i camminatori a fare tappa nella nostra città. La Francigena è un volano importante per il turismo, anche nell’ottica della destagionalizzazione e la nostra amministrazione punta a valorizzare questo potenziale. Stiamo lavorando per coinvolgere ristoranti e alberghi nella   predisposizione di pacchetti ad hoc per i pellegrini. Ci ha fatto piacere che la comitiva di Genova fosse formata da studenti perché far scoprire ai giovani il nostro territorio è sempre un investimento sul futuro”.

Un pensiero riguardo “Turismo: studenti pellegrini sul cammino della via Francigena

Lascia un commento