Ultime News

Turismo, vetrine internazionali per la Versilia

Rimini, Firenze, Londra: sarà un autunno “in fiera”, per il Consorzio di Promozione Turistica della Versilia che, nei mesi di ottobre e novembre, porterà le bellezze dei sette Comuni versiliesi nelle più ambite vetrine nazionali e internazionali di settore.
Prima tappa, dal 9 all’11 ottobre, il TTG Travel Experience di Rimini, la manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale in Italia e la commercializzazione dell’offerta turistica nazionale nel mondo. “Qui – sottolinea il presidente del Consorzio, Carlo Alberto Carrai – avremo l’opportunità di incontrare e ‘fare rete’ con chi distribuisce il nostro prodotto turistico sia in Italia che all’estero: enti, tour operator, agenzie di viaggi, compagnie aeree e di trasporti, operatori di servizi. Insieme alla BIT – la Borsa Internazionale del Turismo, alla quale abbiamo partecipato lo scorso febbraio, è uno dei più grandi marketplace dell’offerta italiana rivolta ai mercati internazionali”.

Più concentrato sul prodotto-Toscana, meglio se oltre i “grandi classici” come Lucca, Pisa e Firenze, è invece il Buy Tuscany (23 ottobre a Firenze), evento BtoB organizzato dalla Regione e da Toscana Promozione Turistica per favorire, attraverso una personale agenda appuntamenti, l’incontro tra l’offerta regionale e la domanda nazionale ed internazionale. Già accreditati circa 150 buyer in rappresentanza dei più importanti tour operator, provenienti da 30 paesi europei ed extra europei, oltre ai maggiori operatori italiani di settore: a loro, il Consorzio presenterà la Versilia come parte di quella “Toscana insolita” sempre più richiesta da agenzie e singoli visitatori.
Infine, dal 4 al 6 novembre, il World Travel Market a Londra: “Cinquantunomila professionisti dei viaggi internazionali; 38 settori dell’industria turistica; più di 3.000 giornalisti accreditati da tutto il mondo: portiamo la Versilia a giocarsi questa partita – prosegue Carrai – al fianco di Toscana Promozione Turistica e dell’Agenzia Nazionale del Turismo-Enit. Un’opportunità non solo di presentare al mondo, letteralmente, la nostra terra, ma anche di creare e condividere idee con imprenditori e personalità di spicco provenienti da settori come benessere, viaggi sportivi, musica e tecnologia”.

Tutti i costi e le incombenze tecniche di partecipazione a questi tre importanti appuntamenti sono stati assolti autonomamente dal Consorzio: “Voglio ringraziare i nostri consorziati che ci sostengono – conclude Carrai – e rinnovare l’invito ai sette Comuni versiliesi, sia per partecipare con un proprio rappresentante, in particolare all’evento di Londra, sia per consegnarci i materiali promozionali del loro territorio, da spedire in fiera. Aspettiamo con fiducia la loro risposta”.