Tutto pronto per Canzonissima di Carnevale 2019

Tutto pronto per Canzonissima di Carnevale 2019, la kermesse musicale ideata da Renzo Pieraccini, Alessandro Santini, Roberto Pezzini e Antonella Ciardiello,  giunta alla sua quarta edizione, che omaggia la storia musicale del Carnevale di Viareggio. Sabato 9 marzo alle 21 nella rinnovata cornice del Principino, andrà in scena la serata di gala con rigoroso dress code dove undici cantanti, introdotti da altrettanti testimonial, si sfideranno portando sul palco una selezione di canzoni legate a Burlamacco. In palio l’ambito “Coriandolo d’oro” forgiato dalla ditta Oropiù, a cui si aggiunge il “Coriandolo d’argento” per il secondo classificato.

«Sarà un viaggio lungo un secolo sulle note di brani che hanno fatto la storia della manifestazione – spiegano gli ideatori – un gran galà in salsa viareggina, frizzante e scanzonato, con tre parole chiave: teatro, omaggi e canzoni. Ogni decade avrà infatti un testimonial chiamato ad introdurre il periodo, la canzone e il cantante, per un vero e proprio tuffo nel passato; ci saranno inoltre ben dieci premi speciali in ricordo di altrettanti personaggi che hanno contribuito a far grande la nostra manifestazione».

A condurre la serata confermata la coppia Mattia Di Vivona con Federica Michetti, mentre la giuria tecnica annovera nomi di primo piano come Giovanni Cervelli, il soprano Cristina Martufi, Daniele Barsanti, il trombettista Andrea Tofanelli, la critica d’arte Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci, Adam Grapes e non solo, il cui voto andrà ad aggiungersi a quello “popolare” del pubblico presente in sala. «Un’autocelebrazione di Viareggio dopo quello che, ad oggi, è un Carnevale di successo».

Gli undici brani in gara sono: “Tobino 1924” per gli albori di Viareggio (testimonial Foffo Martinelli, canta Caterina Ferri), “Spiaggia d’Or” per gli anni ’20 (Bobo Pasquinucci, Valentina Lottini), “Ballata a Viareggio” per gli anni ’30 (Vincenzo Puosi, Daniele Toscano), “Da Viareggio con amore” per gli anni ’40 (Ilaria Casagrande, Lorenzo Ghiselli), “Quest’è Viareggio” per la decade del 1950 (Antonella Ciardiello, Daniele Chicca), “Le donnine dei tigli” per gli anni ’60 (Massimo Mazzolini, Promises), “Ride Viareggio” per gli anni ’70 (Enrico Botta, Silvia Barbieri). “Che grande idea” (Stefano e Alessandro Pasquinucci) è stata scelta per rappresentare gli anni ’80, mentre “Il cha cha cha dei Coltellacci” (I Bonuccelli, Claudio Bini) sfida per la decade ’90-2000. Le due canzoni in gara per il nuovo millennio sono “Questa notte” (Loris Marchi, Biagini – De Nisco) per gli anni 2000-10 e “Canta” (Alessandro Santini, Daniele Biagini) per gli ultimi dieci anni.

Dieci i premi speciali: “Riccardo Biagini” per la passione del Carnevale, “Delafia ma che città” a personaggio cittadino del 2018, “Nanni Maglione” all’eleganza nel carnevale 2019, “Brunello Romani” ai lavoratori silenziosi del carnevale 2019, “Maria Grazia Billi” al personaggio femminile del carnevale 2019, “Luigi Renato Verlanti” all’ingegno/professionalità nei movimenti 2019, “Enrico Casani” al personaggio teatrale del Carnevale 2019, “Gilbert Lebigre” alla coreografia 2019, “Elio Tofanelli” al personaggio/ente/gruppo del carnevale 2019, e “Nilo Lenci” al carrista 2019.

Gli sponsor di Canzonissima 2019: Oro Più, Riccardo Corredi, Lube Cucine, Ristorante Il Fiaschetto, Studi Nova Medicea, Stazione di servizio Q8 Vietina, Edil.co srl, Ristorante La Baracchina, Bagno Mascotte/Acqua dell’Elba, Bar Stazione di servizio F.lli Checchi, Conad di via Pisana, Luxury Rent auto di lusso.