Ambiente e sicurezza…a 360 gradi: se hai bisogno di aiuto la Guardia Costiera è con te

0
A lavoro Guardia Costiera e bagnini di salvataggio! finalmente “a segno” tutte le boe arancioni tra Lido di Camaiore e Forte dei Marmi che delimitano le acque di balneazione. Lunedì sarà la volta di Viareggio, litorale di levante e ponente,  fino a Torre del Lago. Al via, quindi, la stagione balneare versiliese con tutti i requisiti e criteri previsti nell’ordinanza di sicurezza balneare n. 71/15 emanata dalla Capitaneria di Porto di Viareggio il 19.05.2015 che, tra le varie cose, individua vincoli ben precisi a tutela della balneazione, tra cui l’interdizione di tutte le attività nautiche motorizzate all’interno della fascia di mare ampia 300 metri dalla linea di battigia.
Le boe fissate in mare questa mattina, infatti, hanno un duplice significato: indicare gli specchi acquei entro cui i bagnanti possono nuotare liberamente, nonché  definire il limite di navigazione per le unità navali, che hanno l’obbligo di tenersi oltre i 300 metri dalla costa e diminuire la velocità del motore.
La Guardia Costiere, sempre vigile ed attenta, stamani – durante l’attività con i bagnini di salvataggio – ha anche sequestrato ben 22 nasse non segnalate in prossimità del pontile di Lido di Camaiore che costituivano un serio pericolo per la Sicurezza della navigazione e della balneazione.
Ricordate che è sempre attivo il numero blu 1530 su tutto il territorio nazionale per le emergenze in mare.

Se hai bisogno di aiuto… la Guardia Costiera è con te!

No comments

*