Sulle spiagge della Versilia arriva il seabob, la Capitaneria emana un’ordinanza

0

VIAREGGIO – La Capitaneria di Porto di Viareggio ha emanato in data 01.08.2017 l’ordinanza 120/2017 contenente la disciplina nautica, nelle acque della versilia, dell’apparecchio denominato “seabob” rientrante nella categoria dei water toys.

Dopo un’articolata istruttoria amministrativa, che ha coinvolto attivamente sia la Direzione marittima di Livorno che il Ministero delle Infrastrutture e dei Traporti, il Comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio ha accolto l’istanza manifestata da alcuni operatori del settore di poter regolamentare l’utilizzo di tale gioco acquatico.

Il “seabob” è un mezzo estremamente versatile di circa un metro di lunghezza dotato di propulsore elettrico, che consente lo spostamento di una persona sia in superficie che sott’acqua, fino ad un’ora di funzionamento.

Il regolamento dalla Capitaneria di Porto di Viareggio contiene chiare prescrizioni e limitazioni per la tutela della sicurezza della navigazione e della balneazione, soprattutto durante la stagione estiva e nella zona di mare riservata ai bagnanti.

L’utilizzo del seabob, infatti, è consentito solo entro 1 miglio dalla costa, o da barche appoggio, a persone che abbiano compiuto almeno 14 anni d’età. L’attraversamento della fascia di mare destinata alla balneazione può avvenire ad una velocità massima di due nodi; non possono essere utilizzati, inoltre, più di due seabob contemporaneamente in un fronte mare di 100 metri.

No comments

*