Ubriaco si droga e con l’auto finisce contro un muro: preso dalla Polstrada di Lucca

LUCCA – Un giovane di 25 anni, nato a Napoli e residente a Capannori, è stato denunciato dalla Polizia Stradale di Lucca poiché sorpreso alla guida di un auto nonostante avesse bevuto troppo e assunto droga. Lui, alcuni giorni fa, stava percorrendo  la Statale 12, che porta da Borgo Mozzano a Lucca quando, all’altezza di Ponte Rotto, ha perso il controllo della sua Opel finendo contro un muro di pietra.

L’urto è stato violento, tant’è che il veicolo è andato completamente distrutto e lui, condotto in ospedale, è stato dimesso con 30 giorni di prognosi a causa delle ferite riportate. A suo fratello, che viaggiava come passeggero, è andata peggio, poiché i medici gli hanno riscontrato lesioni guaribili in 60 giorni.

I poliziotti del Distaccamento di Bagni di Lucca, intervenuti per rilevare l’incidente, hanno appurato che lo sciagurato conducente aveva un tasso di alcool nel sangue superiore tre volte rispetto al limite consentito. Lui aveva pure assunto droga, poiché nell’organismo erano presenti tracce di cannabis.

A quel punto i poliziotti hanno applicato nei confronti del giovane la normativa sull’omicidio stradale, denunciandolo per lesioni personali gravi, nonché per guida sotto l’effetto di droghe e di sostanze alcoliche. Gli agenti gli hanno ritirato la patente, ai fini della futura sospensione, detraendogli pure 30 punti.

Lascia un commento