“Un Abbraccio Forte”, raccolti oltre 6mila euro per i bambini di Sarnano

0

FORTE DEI MARMI – Seimila seicento euro sono l’incasso  di “Un Abbraccio Forte – I Nostri bambini per i bambini di Sarnano“, l’evento organizzato dall’Amministrazione Comunale e l’associazione La MarguttianArte  ad un anno esatto dal terremoto delle Marche, per raccogliere  fondi a supporto del progetto della Andrea Bocelli Foundation, All’appuntamento, svoltosi giovedì 24 agosto in piazza Marconi, hanno aderito l’Unione Proprietari Bagni, l’Associazione Albergatori, il Centro Commerciale Naturale, l’Ascom Confcommercio, l’Associazione Forte Forte tutto l’anno, l’Associazione Artigiani, l’Associazione Agenti Immobiliari, l’Associazione Commercianti Forte dei Marmi e l’Associazione Giostrai Piazza Marconi, Società Dussman, Bocci Carta, Panificio Cervetti e Gelati Di Bondi, artigiano per Forte dei Marmi. A fare gli onori di casa, il sindaco Bruno Murzi, che ha tagliato il nastro della manifestazione. “L’iniziativa –  hanno dichiarato  Graziella Polacci, vicesindaco e assessore alla Cultura e Turismo e Anna Corallo, assessore alla Pubblica Istruzione –  è nata dall’intento di fare un gesto concreto, insieme a tutte le categorie economiche, inserendoci in un progetto già avviato dalla Fondazione Bocelli. Ringraziamo tutti coloro che si sono prestati volontariamente all’organizzazione della serata, che  è nostra ferma intenzione far diventare un appuntamento fisso  annuale”.

“Sono stato particolarmente felice – ha scritto in una nota  Andrea Bocelli – che anche l’Amministrazione Comunale di Forte dei Marmi, paese dove abito e a cui sono molto legato, abbia abbracciato in modo rilevante il progetto avviato dalla mia Fondazione insieme alla Only The Brave Foundation di Renzo Rosso,  organizzando una serata ricca e articolata di eventi. Ogni donazione, singola o collettiva, sarà utile per la ricostruzione della Scuola Media “G. Leopardi” di Sarnano, 1000 mq di scuola per ospitare un minimo di 100 studenti. In questi giorni è avvenuta la demolizione dell’edificio inagibile e ora possiamo iniziare la costruzione vera e propria”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: