Un gruppo di studenti incappucciati vandalizza l’istituto alberghiero

PISA- Sedie, banchi, cassonetti della spazzatura accatastati per bloccare gli accessi. Cappucci e passamontagna in testa, per non farsi riconoscere, né riprendere dalle telecamere a circuito chiuso interne ed esterne all’istituto alberghiero Matteotti.

Un raid in piena regola quello andato a segno nella notte fra domenica e lunedì.  A Pisa studenti da tutta la provincia, si sono mobilitati da giorni per protestare sulle condizioni in cui versano molti istituti scolastici medi e superiori.

A mettere sottosopra le aule e gli spazi interni dell’istituto di via Garibaldi, invece, ci hanno pensato alcuni teppisti che hanno spaccato tutto. Una decina fra ragazzi e ragazze, la maggior parte non studenti dell’alberghiero,  si sono accaniti contro arredi e apparecchiature didattiche, distruggendo fotocopiatrici, computer, distributori automatici. Per liberare l’edificio è stato richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.