Una fiaccolata sulla gay street a Torre del Lago: il Pulse come il Mamamia

0

TORRE DEL LAGO – Una fiaccolata sulla gay street di Torre del Lago. Alla manifestazione, in programma per il prossimo venerdi, organizzata dal Mamamia, locale storico della comunità glbt della Versilia, è atteso anche il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro. Ma l’iniziativa, ancora, è in fieri. Accendere le luci contro una strage che ha visto morire, a Orlando in Florida, per mano di un killer armato, 50 ragazzi che erano a ballare al Pulse per difendere i diritti di un bacio, come tenersi per mano, e ballare insieme. “Da oggi nulla più sarà come prima- scrive su Facebook Alessio De Giorgi, ex patron del Mamamia e ora nello staff  di Matteo Renzi: “Quei 50 morti, loro malgrado, saranno gli eroi della nostra nuova Stonewall, della bandiera a lutto che ci identificherà: perché l’omosessualità, con buona pace di molti, è con oggi diventata il più forte discrimine tra libertà e sua proibizione, tra diritti e loro negazione, tra civiltà e barbarie, tra modernità e nuovo medioevo. Inconsapevolmente quel pazzo furioso e le mani che lo hanno armato, hanno sì spezzato innocenti vite, ma ci hanno anche regalato un’arma straordinaria che dovremo saper utilizzare per velocizzare il cammino della pari dignità, in ogni angolo di questo pianeta”.

No comments