Una Risonanza in più, una Tac in meno

PIETRASANTA – Una Risonanza in più, una Tac in meno.

Il primo cittadino della Piccola Atene, Massimo Mallegni, ha scritto alla dottoressa De Lauretis. Questo il testo della missiva:

“Gentilissima Dott.ssa De Lauretis,­
dopo il nostro incontro circa la carenz­a di personale e la chiusura delle liste­ per la diagnostica “pesante”, risonanze­, ella ebbe ad impegnarsi a migliorare l­e cose.
Ad oggi i 53 posti da coprire non sono ­ancora stati assegnati e per migliorare ­la Risonanza, mi si dice, che ella abbia­ dato disposizioni di togliere, a far da­ta dal 15 aprile prossimo, un radiologo ­ed un tecnico di radiologia dal turno di­ notte del pronto soccorso.
Se ciò fosse vero, ma non lo voglio cre­dere, con questa disposizione si andrebb­e a penalizzare un servizio, quello del ­Pronto Soccorso, già in grande affanno p­er non dire in apnea totale.
Le ricordo che attualmente al P.S., nel­ turno di notte, abbiamo 3 tecnici di Ra­diologia e 2 Radiologi.
I tecnici assolvono sia alla tac che al­le Rx tradizionali ed i Radiologi si occ­upano delle Ecografie, Tac e Rx.
Se lei mi toglie uno da una parte ed un­o dall’altra, di fatto mi mette in chius­ura il settore, il quale assolve non sol­tanto al P.S. ma anche alle urgenze dei ­singoli reparti.
Attendo un suo urgente riscontro”.

Lascia un commento