In viaggio a sbafo con i bancomat di un altro: fermati dalla Polstrada

AREZZO – In viaggio a sbafo con i bancomat di un altro: fermati dalla Polstrada.
Una coppia di stranieri, con carte di credito e banconote di provenienza sospetta, è stata denunciata ieri dalla Polizia Stradale di Arezzo.
I due, che viaggiavano a bordo di una Opel Astra con targa bulgara, sono stati fermati sull’A/1 da una pattuglia della Sottosezione di Battifolle, poiché uno dei poliziotti conosceva la donna, fermata anni fa per una vicenda analoga.
Alla richiesta di documenti, la coppia ha iniziato a farfugliare e gli agenti hanno capito il motivo. Nelle tasche di lui c’erano 3.300 euro, mentre nella borsa di lei 5.000 euro, oltre alle ricevute di 20 prelievi effettuati ieri con 4 carte di credito.
Gli investigatori hanno scoperto che i bancomat usati per i prelievi appartenevano a un’altra persona, provvedendo così a denunciare la coppia per l’indebito utilizzo, sequestrando il danaro e le carte.

Lascia un commento