Viareggino molesta una 13enne a Pietrasanta: fermato dalla Municipale finisce ai domiciliari

PIETRASANTA – Giornata di intenso lavoro per la Polizia Municipale di Pietrasanta, coordinata dal comandante Giovanni Fiori. Nonostante il riserbo che il delicato argomento impone, non è passata inosservata la presenza di equipaggi nel centro storico della Piccola Atene, dove, due giorni fa, nell’affollata ed assolata Piazza Duomo un equipaggio ha rintracciato un giovane che era stato indicato come colui che in altra zona del centro aveva preso di mira con le sue attenzioni sessuali una  tredicenne che era in compagnia di un gruppo di coetanei che da ultimo si erano recati presso la sede di un’associazione di soccorso, la Misericordia, per chiedere assistenza. Il giovane non appena rintracciato è stato visto salire sull’auto dei vigili urbani, che a tutta velocità hanno fatto rientro presso il Comando mentre un’altra macchina è stata vista intenta nell’assumere nominativi ed informazioni da alcuni giovani che si trovavano nella centrale Via Mazzini e poi nel piazzale del Comando. Unica conferma che il giovane, dopo essere stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Versilia, a causa di un malore,  è stato sottoposto, su indicazione dell’autorità giudiziaria, a misura cautelare restrittiva presso l’abitazione di Viareggio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: