Viareggio allagata: “Dove sono finiti i lavori per 70mila euro?”

0

VIAREGGIO –   “Con l’avvento del nuovo assessore ai lavori pubblici Federico Pierucci i proclami sono stati tanti tra cui i famosi 70.000 euro messi a disposizione per risolvere gli allagamenti di Viareggio e da me subito contestati perché insufficienti a risolvere tutte le problematiche che affliggono da tempo la città per quanto riguarda il sistema di smaltimento delle fognature bianche nel sottosuolo”.

Lo scrive in una nota Marco Dondolini, di Forza Italia:

“Non entro nel merito di cosa sia stato fatto e cosa non sia stato fatto fino ad oggi, ma la situazione di domenica 10 Dicembre è stata eclatante, la proclamazione dell’allerta meteo da parte della Regione Toscana entrava in vigore alla mezzanotte e noi a Viareggio intorno alle ore 20 dopo una sola giornata di pioggia avevamo già strade e sottopassi chiusi con transenne per allagamento.

Una situazione da far tremare, cittadinanza spaventata, ci aspettavano ancora 24 ore di piogge consistenti, meno male che le scuole sono state chiuse per Ordinanza e quindi al mattino del lunedì 11 Dicembre la situazione, nonostante alcuni disagi e danni sparsi in qua’ e la’, con sottopasso stazione allagato, uscita macelli chiusa, ecc. ecc., risultava abbastanza fluida, ma solo per puro caso e per poche piogge.

Ribadisco con forza che l’impegno per migliorare il deflusso delle acque meteoriche deve essere maggiore, con più finanziamenti dedicati alla realizzazione delle fognature bianche mancanti, delle nuove caditoie stradali, delle nuove asfaltature stradali con pendenze adeguate; servono almeno 200.000 euro all’anno per migliorare la situazione drammatica nel centro di Viareggio”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: