Viareggio “blindata”, al setaccio passeggiata, piazze e pineta

0

VIAREGGIO – Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Viareggio sono stati impegnati in un servizio coordinato che ha interessato la zona della pineta di ponente, Piazza D’Azeglio e tutta la passeggiata di Viareggio sino alla darsena. Il servizio, organizzato al fine di prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché l’abuso di alcool e la commissione di reati contro il patrimonio, è stato svolto per tutta la serata sino a notte inoltrata e ha portato al controllo di 35 macchine, 46 persone, alla denuncia di un cittadino brasiliano poiché sprovvisto di permesso di soggiorno e segnalato alla Prefettura di Lucca perché trovato in possesso di una dose di cocaina, acquistata poco prima in pineta.
Nell’ambito di tali controlli i Carabinieri del Comando Stazione di Lido di Camaiore hanno arrestato in flagranza di reato L.T., 53 anni, nato in Marocco, nullafacente, pregiudicato, sprovvisto del permesso di soggiorno, perché resosi responsabile del reato di furto aggravato.
In particolare i militari, alle ore 03:30 circa di ieri, durante la perlustrazione della darsena,  notavano una donna in evidente difficoltà che chiedeva aiuto. Prontamente soccorsa la donna raccontava che in un attimo di distrazione un soggetto le aveva portato via la borsa che era poggiata su una panchina. Immediatamente i Carabinieri perlustravano la zona bloccando poco dopo in via Molo Marinai d’Italia il predetto che veniva trovato in possesso della borsa della malcapitata.
La refurtiva è stata quindi restituita alla vittima, mentre l’uomo è stato accompagnato presso gli Uffici del Comando Stazione per le incombenze di rito e trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Viareggio in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: