Viareggio fuori dal Parco? Fratelli d’Italia: «La vera sfida è un Parco come risorsa per il territorio»

0

VIAREGGIO – Parco o non parco?! Fratelli d’Italia Viareggio esprime forti perplessità sulla richiesta di uscita dal Parco Naturale del territorio del Comune di Viareggio rinnovata dal Sindaco Giorgio Del Ghingaro. «Riteniamo che la presenza di un’area naturale protetta non possa che essere motivo di vanto per un territorio e per questo rimaniamo perplessi dalla volontà mostrata dal Sindaco, pronto a rinunciarvi per cosa? Per nuove colate di cemento o perché non gli è concesso esprimere un suo rappresentante all’interno del Consiglio di Amministrazione dell’Ente?». La nota stampa è firmata dal portavoce provinciale, Riccardo Zucconi, dal responsabile regionale del dipartimento ambiente, Massimo Baldini, e dal portavoce di Viareggio, Alberto Pardini.

«Sia chiaro, non siamo ciechi: il Parco così come è stato gestito fino ad oggi non è funzionale a sé stesso né al territorio che vi ricade, soprattutto per tutta quell’area a nord di Vecchiano e ricadente nel Comune di Viareggio che è tenuta e considerata in modo nettamente peggiore rispetto al resto, ma di qui a rinunciarvi e lasciare il campo libero alla speculazione su uno dei patrimoni della città e del suo turismo il passo è troppo lungo per essere comprensibile. Probabilmente per Del Ghingaro e la sua Amministrazione è più facile prendere il pallone e scappar via che cercare di ottemperare ai propri doveri in termini di controllo e pulizia, e far contare il Comune di Viareggio nelle scelte gestionali».

«La vera sfida di cui Del Ghingaro dovrebbe farsi carico e con lui il viareggino presidente dell’Ente, Giovanni Cardellini, è quella di trasformare la presenza del Parco da peso a risorsa, e questo si può ottenere solo attraverso con la volontà e il confronto, non con i bracci di ferro dei Sindaci, come oggi, e le barricate del Parco, come accaduto finora».

No comments