Viareggio, Dondolini (FDI): “Donare subito i 500,000 euro del bilancio partecipativo per l’emergenza Covid19”

Viareggio (LU) – “Abbiamo sentito il Sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro, nella ormai consueta diretta serale da casa con i sui concittadini, annunciare che i buoni spesa saranno distribuiti solo a chi non ha altri redditi e sollecitare chi ha già un reddito o altri contributi a non fare richieste perché tanto l’importo di 333.000 euro circa, messo a disposizione dal governo centrale per Viareggio, finiranno in breve tempo entro Aprile. Nel mese di Marzo 2020 si è votato il Bilancio partecipativo, che vede il Comune di Viareggio mettere a disposizione 500.000 Euro per realizzare due progetti pubblici, uno a Viareggio per 250.000 Euro e uno a Torre del Lago per altri 250.000 Euro, scelti da 80 cittadini, 43 donne e 37 uomini, con età compresa dai 20 agli 83 anni, residenti metà a Viareggio e l’altra metà a Torre del Lago. Vista la situazione che si è venuta a creare in particolare al nord Italia, ma anche in Toscana e Versilia, a causa del Coronavirus, chiedo con forza al Consiglio Comunale di Viareggio di annullare questo processo partecipativo per destinare immediatamente i 500.000 Euro messi a bilancio dal Comune di Viareggio al sostentamento dei nostri residenti in difficoltà per l’emergenza COVID 19. Chiedo a tutti i consiglieri comunali, e in particolar modo a quelli di opposizione, compreso il gruppo misto, di avanzare proposta urgente in tal senso per far sì che si possa deliberare quanto prima in Consiglio Comunale quello da noi richiesto, credo che sarebbe un bel gesto nei confronti della cittadinanza che deve fare i conti con questa grave crisi, sia pandemica che economica”. Marco Dondolini, Presidente Circolo Fratelli d’Italia Viareggio

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: