Viareggio, Fratelli d’Italia: “I viareggini non si dimentichino dei piccoli commercianti che sono rimasti aperti nel momento del bisogno”

Viareggio (LU) – Ultimamente, molti concittadini ci hanno chiesto di ringraziare pubblicamente tutti i negozi di alimentari, frutta e verdura, edicole e piccoli esercenti che in questa emergenza continuano a rimanere aperti, consentendo anche a persone sole e anziane (che non possono o non vogliono recarsi nei supermercati), di potersi rifornire di generi alimentari e beni di prima necessità in totale autonomia. Un aiuto che tranquillizza anche i familiari, impossibilitati ad assistere al parente di una certa età causa isolamento, quarantena o divieto di spostamento. Lo scrive in una nota il Direttivo FDI di Viareggio. Ci auguriamo che il ‘sacrificio’ di oggi dei piccoli commercianti rispetto alla grande distribuzione, possa un domani essere ripagato da tutti i viareggini, che non dovranno dimenticare l’abnegazione con la quale i titolari di generi alimentari, edicole e beni di prima necessità si sono rimboccati le maniche e hanno continuato ad offrire il proprio servizio a tutte le famiglie della città, anche in questo momento di disperazione collettiva. Pensiamo – conclude la nota – che i piccoli commercianti potrebbero  riunirsi in cooperative locali (versiliesi e provinciali) per essere più coesi ed avere una voce unica e forte quando, una volta terminato questo periodo di crisi pandemica, dovranno tornare a confrontarsi con la concorrenza dei supermercati.

Direttivo Fratelli d’Italia Viareggio