Viareggio, Pistoia (FDI Giovani): “Bonus per l’acquisto di tablet per famiglie meno abbienti”

Viareggio (LU) – L’emissione di bonus o aiuti economici verso gli alunni che non possono permettersi un pc, un tablet o una connessione ad internet per la didattica a distanza è stata gestita davvero male dal nostro comune, sia nell’informazione che nella richiesta stessa dei bonus, basti pensare che non sappiamo nemmeno come nè a chi fare domanda. Il comune di Viareggio poteva seguire l’esempio del comune di Anzio, che ha stabilito un bonus per tutte quelle classi di studenti indigenti di 170 euro per la fornitura di tablet e strumenti per la didattica a distanza, di 60 euro per l’acquisto di supporti quali stampanti e toner per coloro che dichiarano di avere già una postazione informatica ed un bonus di 20 euro per l’acquisto di schede dati per coloro che non hanno una connessione internet; bonus erogati dal comune direttamente sui conti dei genitori degli alunni in questione, cosa che avrebbe dovuto fare anche il nostro comune. Leonardo Pistoia, portavoce Fratelli dItalia Giovani Viareggio e Torre del Lago