Il video messaggio di Silvio Berlusconi all’incontro di Forza Italia a Grosseto

0

GROSSETO – E’ partita da Grosseto, con il saluto di Silvio Berlusconi, la campagna elettorale del gruppo toscano di Forza Italia per le elezioni Politiche del 2018. Città scelta non a caso, visto che proprio da qui nel giugno 2016 con l’aministrazione Vivarelli Colonna è partita l’onda lunga che ha portato il centrodestra a governare tante province. Centinaia di persone hanno partecipato alla giornata organizzata da tutti i coordinamenti provinciali toscani di Forza Italia, con il coordinatore e capogruppo in Consiglio regionale Stefano Mugnai. «Il vento sta cambiando in Toscana – ha detto Mugnai –: da qui, da Grosseto, è partita un’onda che ci ha portato a governare in tante province toscane. Era un dovere morale iniziare dalla Maremma la nostra serie di incontri in tutta la regione: lo dovevo ai nostri amministratori locali e a tutta la gente di Forza Italia. Perché proprio da qui è cominciato tutto: la Toscana non è più considerata una regione rossa, oltre a Grosseto ci sono anche Arezzo e Pistoia. E siamo qui anche per manifestare la nostra riconoscenza all’amministrazione comunale Vivarelli Colonna. Il vento sta cambiando in Toscana, è già cambiato. Ed è chiaro che adesso l’appuntamento principale è rappresentato dalle elezioni politiche che chiameranno al voto i cittadini l’anno prossimo. Chi attualmente ha responsabilità di governo a livello nazionale non è riuscito nel compito che gli elettori gli avevano affidato: il centrodestra, invece, quando ha governato ha dimostrato di saperlo fare e i posti di lavoro e i dati dell’occupazione, sempre cresciuti, lo dimostrano. A inizio dicembre parlare di candidature è ancora prematuro, non è ancora fissata la data delle elezioni. Ma una cosa è certa: è chiaro che il cambiamento è a portata di mano. La coalizione? Quando si ha un programma condiviso, governare insieme è più facile». Nel corso della giornata sono intervenuti esponenti nazionali e regionali, coordinatori provinciali, sindaci e consiglieri comunali. Tra questi Altero Matteoli, il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna con il vice Luca Agresti, il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, il vicesindaco di Pistoia Anna Maria Celesti, il sindaco di Orbetello Andrea Casamenti, il sindaco di Monte Argentario Arturo Cerulli, il sindaco di Isola del Giglio Sergio Ortelli, il sindaco di Campagnatico Luca Grisanti. «Da qui – ha detto il coordinatore provinciale di Forza Italia per Grosseto, Sandro Marrini – parte una campagna elettorale intensa e emozionante. Qui in Toscana abbiamo battuto tutti i record, come succede spesso negli ultimi tempi, e vogliamo mandare un segnale forte ai nostri responsabili nazionali. Alle prossime tornate elettorali vogliamo essere rappresentati da persone che siano espressione del nostro territorio e soprattutto volute dalla base. Se in toscana abbiamo ottenuto questi riusltati è stato soprattutto al lavoro e alla voglia di cambiamento, e questo lo dobbiamo al nostro coordoinatore Stefano Mugnai». «Cambiare non è facile, lo sappiamo. Ma insieme ce l’abbiamo fatta – ha concluso Marrini – e lo dimostrano i tanti Comuni strappati alla sinistra, con percentuali altissime in tutta la Toscana, e la straordinaria conquista della presidenza della Provincia di Grosseto, per la prima volta nella storia, grazie ad Antonfrancesco Vivarelli Colonna. I cittadini ci hanno dato la loro fiducia, ora giochiamocela bene. Certamente se abbiamo ottenuto tutto questo è stato grazie all’unità del centrodestra: i nostri elettori, i cttadini, vogliono questo. Sappiano che noi ci siamo. Finalmente la nostra amata Toscana sta cambiando colore». Una vera e propria investitura, quella per Mugnai. Anche il presidente Silvio Berlusconi ha voluto inviare un videomessaggio di saluto e sostegno a Stefano Mugnai e ai coordinatori toscani, citando Grosseto: video che poi il presidente ha postato sul suo profilo Facebook.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: