Vigile urbano di Firenze positivo al Covid-19: a casa 35 agenti

FIRENZE – Positivo al Coronavirus un vigile urbano di Firenze. Lo rende noto Palazzo Vecchio spiegando che si tratta di un appartenente al Corpo della polizia municipale assente dal servizio dal 14 marzo. Palazzo Vecchio specifica che nei giorni scorsi il vigile ha perso entrambi i genitori.
Mentre è in corso un’analisi epidemiologica in corso da parte della Asl, è già stata disposta la sanificazione immediata dei locali dove lavorava il vigile – assegnato ai servizi nel centro storico – ed è stato disposto a titolo precauzionale di tenere a casa circa 35 colleghi che potrebbero essere venuti a contatto stretto con l’agente municipale nei tre giorni antecedenti l’ultimo giorno di lavoro prima dell’assenza.