A Villa Argentina le poesie di Riccardo Lucchesi

0

VIAREGGIO – Dopo le poesia di Dida della scorsa settimana è dedicato ad un’altra raccolta di poesie l’incontro letterario della rassegna “Di Mercoledì”, promossa dalla Provincia, in programma l’11 gennaio alle 17,30 a Villa Argentina.

 
La raccolta poetica s’intitola “Come la vita all’improvviso” di Riccardo Lucchesi edito da Marco Del Bucchia.
 
Oltre all’autore saranno protagonisti dell’incontro Daniele Pierotti e Silvia Montagnani che leggerà alcune poesie del libro.
 
Lucchesi, medico veterinario, spiega che “le poesie di questa raccolta – dichiara – sono presentate in successione cronologica. È evidente come nei miei componimenti sia divenuto sempre più ricorrente l’uso della rima, soprattutto rispetto alla silloge precedente. Non è una scelta stilistica bensì un naturale adeguarsi del verso ai nuovi ritmi interni che ho assunto a seguito delle mutazioni avvenute dentro e fuori di me. Se una volontà di cambio c’è stata va ricercata piuttosto nei momenti scelti per scrivere, prediligendo quelli di gioia e di gratitudine per la vita a quelli di sconforto o delusione”.
 
Riccardo Lucchesi è nato in Versilia dove vive e lavora. Scrive poesie fin dall’adolescenza; ama da sempre ascoltare e suonare la musica e percorrere i sentieri delle Apuane o le accoglienti sabbie del litorale; vive il cinematografo come spazio magico preferendo la pellicola al digitale. Tiene in forma il fisico e lo spirito con la disciplina delle arti marziali e seguendo da apprendista un sentiero sciamanico dell’Isola della Tartaruga; adora viaggiare, piú di quanto lo faccia in realtà, nonché la buona compagnia e l’amicizia ma apprezza anche gli spazi di solitudine. Ha al suo attivo la silloge poetica “Un’auspicabile inquietudine tra due passi” (Viareggio 2007).

No comments