Violenza sessuale: una notte in spiaggia con gli amici si trasforma in un incubo

LIVORNO –  La notte trascorsa insieme e poi all’alba, dopo un bagno notturno con altri amici, il raptus e l’aggressione a sfondo sessuale. Un 31enne livornese è stato arrestato stamani dopo le 5 dai carabinieri dopo la richiesta di aiuto degli altri componenti del gruppo. La vittima è una ventiduenne.

L’episodio è avvenuto in prossimità di uno stabilimento balneare del litorale livornese. Il 31enne, già noto per condotte violente e reati contro il patrimonio, è stato posto agli arresti domiciliari per violenza sessuale in attesa dell’udienza di convalida. I carabinieri hanno anche ascoltato gli amici che hanno dato l’allarme.