Voragine sul Lungarno, tutto il mondo ne parla: la Procura apre un fascicolo di indagine

0

FIRENZE – Voragine sul Lungarno ( LEGGI ANCHE: Firenze: sprofonda il Lungarno Torrigiani  E La voragine sul Lungarno inghiottisce le auto, nel video le immagini del disastro  ): tutto il mondo ne parla, sui social come nei vari telegiornali, nazionali e internazionali. Su Rete 4, tra gli ospiti di Paolo Del Debbio a “Dalla vostra parte”, anche il sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni. Firenze ferita per la profonda, e incredibile, buca lunga 200 metri e larga 7, sul Lungarno Torrigiani, a due passi da Ponte Vecchio, e mentre tra i turisti scoppia la selfie mania la Procura fiorentina ha aperto un’indagine. Un cedimento avvenuto all’alba, erano le 6.30, che ha fagocitato una ventina di auto, recuperate nella giornata dai Vigili del Fuoco e che ha provocato l’evacuazione di due palazzi antistanti, allagati negli scantinati. “Chi ha sbagliato deve pagare – fa sapere il sindaco Dario Nardella -, ci sono interrogativi da chiarire”. E mentre la rabbia esplode, e sul web si chiedono le dimissioni, solo una cosa, per ora, è certa: a provocare il cedimento sono state due rotture, la più grave quella che ha interessato la ‘dorsale’ dell’acquedotto sulla riva sinistra dell’Arno, poi il primo guasto, verso la mezzanotte e che avrebbe fatto saltare un tombino.  Poi un secondo guasto, che ha fatto rompere la tubazione principale. E Firenze, ferita, si interroga con rabbia: se fosse successo durante il giorno sarebbe stata una vera tragedia

No comments