Zanzare a Massarosa, il Comune scende in campo: fondamentale l’aiuto dei cittadini

MASSAROSA – L’amministrazione comunale scende in campo per cercare di contrastare la fastidiosa presenza delle zanzare.

Sono state emesse infatti in questi giorni  due ordinanze per stabilire i provvedimenti per la prevenzione e la disinfestazione per la zanzara tigre e  per attivare il servizio di disinfestazione notturna contro le zanzare ed altri insetti alati.

“ A partire dal mese di giugno – spiega l’assessora all’ambiente Agnese Marchetti- prenderanno il via passaggi mediante il trattamento abbattente con irrogazione nelle ore notturne per eliminare le zanzare adulte.

Gli interventi saranno effettuati   secondo un calendario  prestabilito  a partire dall’ 11 giugno  E’ inoltre fondamentale il contributo dei cittadini i quali, con l’adozione di piccoli accorgimenti e precauzioni, possono scongiurare la nascita di focolai larvali.

La presenza delle zanzare, ed in particolare della specie “tigre”, non è facile da contrastare, ma si può cercare soltanto di contenere per quanto possibile. La zanzara “tigre”, una specie esotica che è comparsa in Italia da non molti anni, infatti, si sviluppa in tutti i tipi di raccolte d’acqua stagnante o a lento deflusso e deposita le proprie uova in piccolissime porzioni di umidità. E’ fondamentale  che ognuno di noi presso le proprie abitazioni o luoghi di lavoro segua alcune semplici regole. Il contrasto alla presenza di zanzare si attua, infatti, prevalentemente in fase preventiva, quindi si raccomanda a tutti i cittadini, presso le loro abitazioni, attività o cantieri, di prestare la massima attenzione.

E’ consigliabile quindi evitare l’abbandono di contenitori nei quali possano formarsi ristagni, anche temporanei, d’acqua, o svuotare l’acqua in essi contenuta; evitare e rimuovere i ristagni da tombini, caditoie, pozzetti di raccolta e griglie; svuotare fontane o piscine, anche di piccole dimensioni, non in esercizio o introdurvi, se possibile pesci larvivori, sistemare contenitori o teli impermeabili in modo tale da evitare la formazione di raccolta di acque piovane; coprire i serbatoi d’acqua; svuotare, almeno una volta a settimana, sottovasi o altri contenitori di uso comune, etc.”

Si ricorda che presso l’Ufficio Ambiente, nei giorni di apertura al pubblico (martedì e giovedì 9-13 e mercoledì 15-17), è possibile ritirare gratuitamente pastiglie antilarvali, da immettere in piccoli ristagni d’acqua, completamente biologiche e senza controindicazioni per l’uomo o gli animali.

Per avere maggiori informazioni, anche per conoscere qualcosa di più sulle regole di comportamento, basta andare sul sito istituzionale del Comune di Massarosa nella sezione Servizi –  Ambiente e Territorio – Progetto Disinfestazione 2018.