Zanzare, Sea Ambiente: “Abbiamo iniziato la disinfestazione a marzo, interrompendola per le forti piogge”

VIAREGGIO – “La prevenzione antizanzare a Viareggio nell’anno 2018 è stata avviata, da questa azienda su richiesta dell’Amministrazione comunale, a partire dal 26 marzo, appena le condizioni metereologiche lo hanno permesso. Il servizio è stato interrotto temporaneamente solamente quando le forti piogge primaverili lo avrebbero reso di fatto inutile”.

La nota è a firma di Sea Ambiente:

“I tecnici di Sea Ambiente sono intervenuti su tutto il territorio comunale: le caditoie stradali sono state trattate con compresse che impediscono la proliferazione di zanzare, mentre su Viale dei Tigli e fossi adiacenti (in osservanza della regolamentazione del parco Migliarino San Rossore) e Pineta di Ponente e sulle Marine con trattamenti nebulizzanti nonché su fossi con prodotto liquido specifico ecologico.
 
La frequenza degli interventi varia a seconda dell’intervento stesso: sulle caditoie è previsto un passaggio ogni 4 settimane, corrispondente al periodo di decadimento naturale del prodotto. Nelle zone più interessate al fenomeno (Marina di TdL, zona lago a TdL e Viale Europa Darsena) sono stati effettuati finora 7 passaggi anziché i 2 previsti ed effettuati nello stesso periodo nel 2017″.
 
Principio attivo dei prodotti utilizzati:
granulare e liquido per nebulizzazione: prodotti a base di Bacillus thuringensis varietà israeolensis (sierotipo H14 ceppo AM 65-52 g 4,7) e Bacillus sphaericus (sierotipo H5a5b ceppo ABTS-1743 g 2,9).
compresse per caditoie: prodotti a base di piretoidi.
soluzione liquida: a titolo sperimentale su alcuni fossi è stato provato un ulteriore prodotto ecologico con azione fisico meccanica (aquatain) che forma un film nei fossi che impedisce la proliferazione di larve.
 
La prevenzione continuerà per tutto il periodo di sviluppo delle larve degli insetti.